La Storia

La cooperativa sociale Progetto uomo nasce nel 2000 a Soccavo – Rione Traiano, periferia occidentale di  Napoli, un quartiere che riassume in sé le mille contraddizioni della città.
In questa realtà si impegnano i soci fondatori e i primi collaboratori, aggregati attorno ad un progetto di solidarietà viva e concreta che ereditano dall’esperienza pionieristica ed incisiva delle attività svolte dalla parrocchia M. R. della Salette.
Erano gli anni ’90 e le numerose esperienze che lì prendevano vita: di volontariato, aggregative, culturali, di dialogo e confronto con enti del privato sociale e con le istituzioni, fecero maturare l’esigenza di un impegno a carattere stabile in favore delle persone che vivevano in situazioni di disagio sociale e in particolare per i bambini e i ragazzi, particolarmente per quelli appartenenti a nuclei familiari multiproblematici e a rischio di cronicizzazione.
Nel dicembre del 1998, grazie alla volontà dell’allora parroco p. Angelo Avitabile, nasce la casa famiglia OIKOS, con l’intento di essere un punto di riferimento non solo per chi è accolto al suo interno ma anche per il contesto circostante come luogo dove si realizzano e si sperimentano percorsi di accoglienza e di professionalizzazione degli interventi educativi.
Nel febbraio del 2000, gli stessi operatori, forti di un bagaglio di competenze specifiche e conoscenze adeguate, fondano la cooperativa sociale Progetto uomo, che inizia a gestirne il coordinamento e i servizi interni.
Nel novembre del 2001, la cooperativa rileva la piena titolarità giuridica della struttura e amplia le sue attività e i suoi servizi accettando le sfide dei bisogni della gente non più e non solo del proprio quartiere.

 

Cooperativa Sociale Progetto Uomo

Via Romolo e Remo, 56 - 80126 Napoli - tel/fax 081.7283060

P.Iva e CF 07571900633

Copyright © 2012. All Rights Reserved.

Design by V&G